Curriculum
Dati Anagrafici:

Giuseppe Vitillaro
Cittadino Italiano



Novembre 1976
Diplomato Perito Elettrotecnico, mi sono iscritto al Corso di Laurea in Matematica della Università degli Studi di Perugia. In data 1/6/1981 ho vinto una borsa di studio per laureandi del CNR di cui ho usufruito fino al 31/5/1982 presso l'Istituto di Matematica dell'Università di Perugia.

Novembre 1981
Ho conseguito la Laurea in Matematica il 24/11/1981 con la votazione di 110/110 e lode, discutendo una Tesi di Laurea di Analisi funzionale che ha portato, nel Dicembre 1981, alla pubblicazione di un lavoro [1]. A questo periodo risalgono le mie prime esperienze informatiche con il linguaggio BASIC sui primi Personal Computers.

Dicembre 1981 - Ottobre 1982
Ho seguito, dopo la laurea, il corso di Calcolatori Elettronici, non presente nel mio piano di studi. Ho studiato i linguaggi FORTRAN e PASCAL ed ho fatto la prima esperienza su un sistema operativo multiutente: il PRIMOS della PRIME.

Novembre 1982 - Novembre 1983
Ho assolto gli obblighi di leva.

Marzo 1984 - Giugno 1984
In data 13/3/1984 ho vinto una borsa di studio per l'estero del CNR della quale non ho usufruito. Durante tale periodo ho invece regolarmente usufruito di una borsa di studio dell'Istituto Nazionale di Alta Matematica ``F. Severi''.

Settembre 1984 - Maggio 1985
Ho svolto un lavoro di consulenza presso una azienda di Perugia, la ``Ready Computer'', nel campo delle applicazioni gestionali, programmazione COBOL su macchine DPS/6 della Honeywell.

Giugno 1985 - Settembre 1985
Ho frequentato il Corso Base IBM per neo assunti presso il Centro di Istruzione della IBM Italia di Novedrate (Como). A questo periodo risale il mio primo contatto con il sistema operativo MSDOS.

Settembre 1985
Sono stato assunto dalla IBM Italia in qualità di Assistente Sistemista. Ho realizzato e presentato un prototipo di Seggio Elettronico in linguaggio BASIC su PC Network e MSDOS.

Marzo 1986 - Giugno 1986
Ho realizzato per la IBM Italia una Agenda Elettronica, un package di circa 8.000 righe di Turbo Pascal 3.0A, che gira sotto MSDOS su data base BTRIEVE con interfaccia utente a finestre in modo testo. Il prodotto è stato da me presentato all'allora Presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga.

Agosto 1986 - Dicembre 1987
Ho partecipato ad un progetto che aveva come scopo la realizzazione di un terminale per Aereolinee per il terminal check della Alitalia. Ho seguito un corso internazionale di 3 settimane a Zurigo su: C Language, Assembler IAPX86, Netbios. Ho svolto funzioni di supporto sistemistico per clienti IBM appartenti al settore pubblico nel campo dell reti locali, installazione e gestione di Lan Program su reti Token-Ring.

Marzo 1987
Ho presentato una dimostrazione della grafica VGA all'annuncio italiano del PS/2 IBM. La demo aveva come tema la visualizzazione di immagini radiologiche in 64 toni di grigio con risoluzione 320x200 ed è stata uno dei primi programmi scritti in Italia a girare su VGA. L'intero supporto di basso livello e l'interfaccia grafica a finestre sono stati scritti da me, in Turbo Pascal.

Marzo 1987 - Dicembre 1987
Sono stato nominato Sistemista e trasferito presso il Centro Scientifico della IBM Italia a Roma. Sono stato subito inserito nel gruppo ``Riconoscimento della Voce''. Ho avuto esperienze di programmazione in ambiente VM/CMS ed ho approfondito le mie conoscenze di C language e le tematiche di porting di applicazioni.

Gennaio 1987 - Dicembre 1988
Ho svolto funzioni di supporto sistemistico per il gruppo ``Riconoscimento della Voce'' nel progetto di sviluppo di ``Tangora'', la macchina per dettare. Ho avuto i primi contatti con la programmazione object oriented ed il linguaggio C++. Ho programmato sulla piattaforma OS/2 e Presentation Manager. A questo periodo risale il mio primo contatto professionale con il sistema operativo AIX, cioè con la famiglia UNIX.

Gennaio 1989 - Marzo 1990
Ho avuto le prime esperienze con il protocollo TCP/IP e con il sistema operativo AIX PS/2. Ho costrutito un primo abbozzo di rete TCP/IP per il mio gruppo di ricerca. Mi sono occupato di internal di MSDOS e di problematiche di porting tra piattaforma VM/CMS e AIX PS/2, OS/2.

Aprile 1990 - Giugno 1990
Ho trascorso un periodo di tre mesi ad Hawthorne (New York), presso l'IBM Watson Research Center, dove ho programmato su socket TCP/IP OS/2 ed AIX e ho realizzato un device driver per la scheda ACPA della IBM sotto sistema operativo OS/2, per l'acquisizione di segnale vocale.

Luglio 1990 - Settembre 1990
Ho completato la realizzazione della rete TCP/IP per il mio gruppo di ricerca ed ho installato una della prime macchine RISC/6000 con sistema operativo AIX/6000. La rete era comprensiva di supporto DNS (name server), NFS e Yellow Pages.

Ottobre 1990
Ho trascorso un periodo di tre settimane ad Hawthorne con lo scopo di completare il porting del riconoscitore della voce alla piattaforma AIX.

Novembre 1990 - Febbraio 1991
Esperienze di programmazione in ambiente X-Window Motif. Primi contatti con il software UNIX di Pubblico Dominio e con tools per il mantenimento del software come RCS.

Marzo 1991
Sono stato trasferito al Settore Università e Ricerca della IBM Italia presso la sede di Perugia, dove mi sono state assegnate funzioni di supporto sistemistico per l'Università degli Studi di Perugia.

Marzo 1991 - Dicembre 1991
Ho eseguito una installazione di un cluster TCF di AIX/370 (su IBM 3090/VEC) e rete di AIX PS/2. Ho collaborato alla prima costituzione del dominio Internet ``unipg.it'' dell'Università di Perugia, in particolare alla definizione del DNS (name server) ed alla conessione con il GARR. Ho eseguito il porting alle piattaforme AIX/370 e AIX/6000 di software di pubblico dominio come TeX, Emacs, X11R5, XView, xntpd, etc.

Marzo 1992
Ho eseguito la installazione del primo servente Usenet News, in ambiente AIX/370, del dominio ``unipg.it'' (nntpd e C-news). Ho svolto funzioni di supporto sistemistico per diversi clienti IBM Semea del settore Università e Ricerca, in particolare per il Cineca e l'Enea di Bologna.

Aprile 1992 - Luglio 1992
Ho trascorso un periodo di 4 settimane al CRS4 di Cagliari con funzioni di supporto sistemistico nel settore AIX/6000. Ho partecipato, in collaborazione con il Prof. F. Tarantelli, ad un progetto congiunto IBM/Dipartimento di Chimica dell'Università di Perugia, avente l'obiettivo di parallelizzare e di valutare la perfomance del package di chimica quantistica ``Gamess-UK'', su un cluster di RISC/6000 mediante l'uso di PVM.

Dicembre 1992
Sono stato nominato Sistemista Specialista.

Gennaio 1993 - Dicembre 1993
Ho continuato a collaborare con il Centro di Calcolo e con vari Dipartimenti della Università degli Studi di Perugia all'ampliamento della Rete di Ateneo. Ho tenuto un seminario all'Università Estiva IBM (Spoleto) sul tema di Internet. Ho partecipato al ``CECAM Planning Meeting - Molecular Modeling on Clusters of Workstations'' (Parigi, 22-24 Settembre 1993), con un intervento dal titolo ``Gamess-UK: Perfomance Measurements on a Cluster of RISC/6000''. Ho assistito su tematiche AIX e TCP/IP diversi clienti IBM del settore industria come BPD, Barilla, IRBM, Serono.

Gennaio 1994 - Febbraio 1995
Ho installato il sistema AIX/ESA V2R2 sul 3090/VEC del Centro di Calcolo dell'Università di Perugia, dove ho installato un servente Usenet News INN 1.4 ed eseguto il porting del software di pubblico dominio presente sotto AIX/370. Ho collaborato con il Centro di Calcolo della Università di Perugia ad un progetto avente come obiettivo la costituzione di una rete per l'accesso ad Internet di utenza non scientifica. Ho assistito con funzioni di sistemista il Centro di Calcolo dell'Enea/Casaccia ed alcuni clienti dell'INFN di Frascati e dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso. Sono nuovamente intervenuto all'Università Estiva IBM (Spoleto) con un seminario sullo stesso tema. Ho assistito diversi Dipartimenti dell'Università di Perugia su tematiche di posta elettronica, DNS e TCP/IP.

Marzo 1995 - Giugno 1995
Ho collaborato all'implementazione della rete commerciale KRENET dell'Universitá di Perugia.

Giugno 1995
Ho collaborato all'installazione ed alla personalizzazione dell'SP2 dell'Universitá di Perugia.



Luglio 1995 - Dicembre 1995
Ho assunto la posizione di Ricercatore (III livello professionale art. 36) presso l'Istituto CNR di metodologie avanzate inorganiche, Area della Ricerca di Montelibretti, per svolgere attivitá nell'ambito del progetto ``Calcolo avanzato in Chimica''. Ho collborato all'installazione di un IBM SP2 ed ho collaborato alla gestione di un cluster di IBM RISC/6000 utilizzati per risolvere problemi di chimica computazionale. Ho pubblicato i rapporti interni ``Introduzione al Sistema Operativo AIX'' ed ``IBM Scalable POWERparallel 2''.

Anno 1996
Ho trascorso, per mezzo di una Short-Term Fellowship CNR, un soggiorno di ricerca presso il gruppo di Ricerca ``High Perfomance Computational Chemistry'' del Pacific Northwest National Laboratory, Richland, Washington, USA, dove mi sono occupato di programmazione parallela attraverso l'uso delle librerie GA (Global Array), MPI, TCGMSG, ScaLAPACK e BLACS. Ho pubblicato il rapporto interno ``Una interfaccia GA ad alcune routines ScaLAPACK''. Ho partecipato al CECAM Workshop ``High Perfomance Computational Chemistry'' di Lione. Ho iniziato ad occuparmi della stesura di un codice computazionale (ADC) per il calcolo degli stati eccitati di un sistema ionizzato attraverso il metodo delle funzioni di Green

Anno 1997
Ho trascorso, per mezzo di una Short-Term Fellowship CNR, un soggiorno di ricerca presso il ``Department for Computation and Information'' del Daresbury Laboratory, Daresbury, UK, dove mi sono occupato del porting e del benchmarking del codice di chimica computazionale GAMESS-UK, sulle piattoforme Fujitsu VPP300, Linux e Windows NT. Ho partecipato al Workshop ``COST-Chemistry D3 Action'', ``Theory and Modeling of Chemical System and Processes'', dove sono stato coautore, con il Dott. Martyn F. Guest, della presentazione ``Advances on parallel computational Chemistry''. Ho collaborato alla migrazione di un cluster di IBM RISC/6000 da AIX 3.2 ad AIX 4.2. Ho compiuto significativi progressi nell'implementazione del codice ADC e nella conoscenza del linguaggio di programmazione Fortan 90.

Anno 1998
Mi sono occupato del sistema operativo Linux allo scopo di valutare la possibilitá di realizzare una macchina parallela di classe Beowulf. Ho portato a termine l'implementazione del codice ADC per il calcolo degli stati eccitati di un sistema ionizzato. Ho collaborato alla configurazione ed alla installazione di una macchina Beowulf costituita da un cluster di Pentium-II sotto la distribution Linux RedHat. Ho collaborato all'installazione ed al benchmarking di codici di Chimica Computazionale sulla piattaforma Linux. Ho presentato il rapporto interno ``Introduzione all'uso di un sistema di classe Beowulf''.

Anno 1999
Mi sono occupato del testing, del debugging e del porting, sulla piattaforma Intel/Linux, del codice ADC. Mi sono occupato della configurazione e della installazione di un sistema batch su una macchina di classe Beowulf. Ho svolto un corso ( [a], [b], [c] ) di introduzione a UNIX ed al Berkeley Internetworking di 52 ore per l'ENFAPI. Ho collaborato al benchmarking ed alla ottimizzazione di librerie di algebra lineare per l'architettura Intel Pentium-II. Ho collaborato alla gestione ed alla migrazione da Redhat 5.2 a Redhat 6.0 di una macchina di classe Beowulf.

Anno 2000
Ho partecipato al ``site preparation'' di una sala macchina destinata ad apparecchiature per il calcolo ad alte prestazioni. Ho svolto funzioni di consulenza per l'acquisizione di un IBM 9076 SP ed ho collaborato all'installazione e personalizzazione della macchina. Mi sono occupato della gestione e dell'aggiornamento di un sistema di classe Beowulf ed in particolare delle problematiche relative alla scelta ed alla personalizzazione di un sottosistema di batch queueing e workload management appropriato per il calcolo ad alte prestazioni nell'ambito delle scienze molecolari. Ho partecipato ai lavori di apertura dell ENACTS (European Netwrok for Advanced Computing Technology for Science). Nell'agosto dell anno 2000 ho presentato domanda per la partecipazione al concorso N.310.2.83 del CNR, Istituto di metodologie avanzate inorganiche, per l assunzione di 18 unitÓ con il profilo di primo tecnologo, secondo livello professionale.

Anno 2001
Nell ambito del progetto ENACTS ho iniziato ad occuparmi di problematiche relative al Grid Computing ed in particolare del Globus Toolkit ed ho continuato ad occuparmi degli aspetti sistemistici dei sistemi Beowulf nell'ambito del calcolo molecolare ad alte prestazioni. Il 12/6/2001 ho partecipato al concorso N.310.2.83 del CNR e sono stato assunto dal CNR, con un contratto a tempo indeterminato, il 1/10/2001, come I░ Tecnologo, secondo livello professionale, i presso l'Istituto CNR di metodologie avanzate inorganiche, Area della Ricerca di Montelibretti..



Anno 2002
Ho partecipato ai lavori del progetto ENACTS, svoltisi a Creta nel marzo del 2002, conclusisi con la pubblicazione del Technical Report [15] ``High performance computing development for the next decade, and its implications for molecular modelling applications'' nell'Aprile del 2002. Ho continuato ad interessarmi di Grid Computing applicato a problemi nell'ambito del calcolo ad alte prestazioni su macchine di classe Beowulf. Il 16/10/2002 sono stato trasferito presso l ISTM (Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari) del CNR, Sezione di Perugia. Mi sono occupato dell acquisizione, dell'installazione e del supporto sistemistico di una macchina Beowulf con processori Intel Itanium (IA64) e sistema operativo RedHat Advanced Server 2.1.

Anno 2003
Ho contribuito all installazione ed alla ottimizzazione di pacchetti per il calcolo molecolare ad alte prestazioni (Gaussian, Gamess-UK, ADC), sull'architettura Intel Itanium (IA64) a 64 bit. Mi sono occupato delle problematiche relative alla personalizzazione di un sottosistema di batch queueing e workload management (PBS) sul sistema Beowulf (Itanium IA64) installato presso la sezione di Perugia dell ISTM. Ho approfondito la mie conoscenze di Grid Computing partecipando ad una serie di benchmarks relativi a problemi di Algebra Lineare sulla piattaforma Globus Tookit/Beowulf (IA32) conclusisi con la pubblicazione dell'articolo [16] ``Linear algebra computation benchmarks on a model grid platform''. Ho iniziato ad occuparmi dell applicazione del modello di griglia computazionale a problemi di gestione nell ambito dei programmi nazionali e locali di e-government.

Anno 2004
Nell'ambito di un progetto CNR, in collaborazione con gli Istituti Giuridici dell UniversitÓ di Perugia, mi sono occupato delle possibili applicazioni delle tecnologie di Grid Computing, in particolare dell architettura OGSA, al piano di e-government nazionale. Il progetto, conclusosi con la pubblicazione dell'articolo [17] ''Il possibile ruolo del Grid Computing nel piano di egovernment nazionale'', mi ha permesso di approfondire conoscenze relative a nuovi modelli di calcolo distribuito che possono essere applicate sia a problematiche di gestione che nell'ambito del calcolo ad alte prestazioni.



Elenco delle Pubblicazioni del Dr. Giuseppe Vitillaro

1.
Patrizia Pucci and Giuseppe Vitillaro, A Representation Theorem for Aumann Integrals, Journal of Mathematical Analysis and Applications, Vol. 1 (1984), 86-101

2.
M.G. Angeli, F. Mannocchi e G. Vitillaro, Esaurimento di falde drenate: prove sperimentali e risultati numerici, Annali della Facoltà di Agraria Università degli Studi di Perugia, Vol. XXXV (1981), 225-239

3.
P. Alto, M. Brandetti, M. Ferretti, G. Maltese, F. Mancini, A. Mazza, S. Scarci, G. Vitillaro, Adattamento ad applicazioni diverse e sperimentazione di un riconoscitore della voce per grandi vocabolari, Atti Congresso annuale AICA, Bari, 19 - 21 Settembre 1990, Vol 1, 245-256

4.
P. Alto, M. Brandetti, M. Ferretti, G. Maltese, F. Mancini, A. Mazza, S. Scarci, G. Vitillaro, Adapting a Large Vocabulary Speech Recognition System to Different Tasks, EUSIPCO-90, Barcelona, September 18-21 1990, Vol. II, 1379-1382

5.
M. Brandetti, M. Ferretti, A. Fusi, G. Maltese, S. Scarci, G. Vitillaro, Speech Recognition of Italian: the IBM Rome Scientific Center Prototype, IBM Conference on Natural Language Processing, Thornwood, NY, October 24-26 1988

6.
M. Brandetti, M. Ferretti, A. Fusi, G. Maltese, S. Scarci, G. Vitillaro, A 20000-Word Speech Recognizer of Italian, Lecture Notes in Computer Science, Recent Issue in Pattern Analysis and Recognition, Springer-Verlag, Vol. 399, 391-400

7.
P. Alto, M. Brandetti, M. Ferretti, G. Maltese, F. Mancini, A. Mazza, S. Scarci, G. Vitillaro, Experimenting Text Creation by Natural-Language Large-Vocabulary Speech Recognition, Speech Recognition and Understanding. Recent Advances, Spring-Verlag, NATO ASI Series, 1992, Vol F75, 381-387

8.
P. Alto, M. Brandetti, M. Ferretti, G. Maltese, F. Mancini, F. Marbello, A. Mazza, S. Scarci, G. Vitillaro, Riconoscimento della voce: sperimentazione della dettatura automatica di testi, Note di Informatica 23, Ricerca Tecnologia Applicazioni, IBM Italia

9.
G. Vitillaro, Gamess-UK: Perfomance measurements on a Cluster of RISC/6000, CECAM Planning Meeting - Molecular Modeling on Clusters of Workstations, 1993

10.
G. Vitillaro, Introduzione al Sistema Operativo AIX, Rapporto Interno, 1995

11.
G. Vitillaro, IBM Scalable PowerParallel System 2, Rapporto Interno, 1995

12.
G. Vitillaro, Una interfaccia GA ad alcune routines di ScaLAPACK, Rapporto Interno, 1996

13.
M.F. Guest, G. Vitillaro, Advances on parallel computational chemistry, COST-Chemistry D3 Action, Theory and Modelling of Chemical Systems and Processes, 1997

14.
G. Vitillaro, Introduzione all'uso di un sistema di classe Beowulf, Rapporto Interno, 1998

15.
J. Fagerstr÷m, T. FaxŔn, P. MŘnger, A. Ynnerman, J.C. Desplat, F. De Angelis, F. Mercuri, M. Rosi, A. Sgamellotti, F. Tarantelli, G. Vitillaro - High performance computing development for the next decade, and its implications for molecular modelling applications - ENACTS Technical Report, NSC and CSCISM, Link§ping, April 2002.

16.
L. Storchi, C. Manuali, O. Gervasi, G. Vitillaro, A. LaganÓ, F. Tarantelli - Linear algebra computation benchmarks on a model grid platform - Lecture Notes in Computer Science 2658, 297-306 (2003).

17.
E. Cartoni, G. Giubbini, S. Pigliapoco, A. Pioggia, M.G. Vecchio, G. Vitillaro Il possibile ruolo del Grid Computing nel piano di e-government nazionale L'E-Government in Umbria, Primi problemi di attuazione, Quaderni di Villa Umbra 1, 67-121 (2004)